Avvitamento diretto in materiali compositi con fibra di carbonio

Il direct screwing (avvitamento diretto) su componenti rinforzati con fibra di carbonio offre importanti vantaggi economici rispetto ad altre tecniche di giunzione, grazie alla possibilità di smontare e rimontare il giunto.

Generalmente, per i materiali compositi vengono utilizzate tecniche di fissaggio definitive come l’incollaggio o la saldatura. Tipi di giunzione alternativi, come ad esempio l’incollaggio di bulloni, permettono una connessione non definitiva, ma comunque con molti svantaggi. Ad esempio la messa a punto di un giunto incollato, il tempo di indurimento dell’adesivo, lo spazio e l’applicazione dei bulloni comportano un considerevole dispendio di tempo e di lavoro. Nel direct screwing gli elementi di fissaggio (viti) formano una filettatura durante l’avvitamento. Il filetto realizzato risulta dal processo di deformazione all’avvitamento nel materiale polimerico. Questo sistema ha il vantaggio di evitare la pre-filettatura ed è quindi rapido, efficiente, riproducibile ed economico.

Vantaggi

  • Possibilità di allentamento del collegamento
  • Minore dispendio di tempo e di lavoro rispetto ad altre tecniche di giunzione
  • Non è necessario eseguire la pre-filettatura

Prodotti b&m

 

b&m-CARBONPLAST®

Vite per formatura del filetto in materie plastiche rinforzate con fibre di carbonio

b&m Innovation

b&m-CARBONMETRIC®

Vite metrica per una connessione solida di componenti CFRP

b&m Innovation

b&m-CARBONCONNECT®

Accessorio di giunzione in materiale plastico rinforzato con fibre di carbonio

b&m Innovation